sabato 5 febbraio 2011

E per carnevale... la lasagna napoletana !!!



Mio marito è napoletano e quindi ho imparato da lui alcune usanze partenopee; una di queste è la lasagna che si mangia il martedì grasso prima dell'inizio della quaresima. Certo, quando ero bambina, mia nonna ci preparava le frittelle alle mele o con la marmellata prima delle ceneri ( poi iniziava la "proibizione" di carne, dolci, cose buone e golose...); ora le tradizioni si sono un po' perdute, si lavora tutti, si torna tardi dall'ufficio è non sempre c'è il tempo (e la forza...) di mantenere tutte le vecchie e buone usanze che hanno da sempre scandito le stagioni della nostra vita. Tempo fa abbiamo preparato la mitica lasagna:


Ingredienti:

1 kg di pasta per lasagne di semola di grano duro
500 gr. di carne trita sceltissima di manzo
500 gr. di ricotta
500 gr. di mozzarella
250 gr. di parmigiano reggiano grattuggiato
1500 ml di passata di pomodoro
4/5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale e pepe q.b.


Innanzitutto abbiamo preparato le polpettine (che nella lasagna napoletana sono fondamentali !!! ): si fanno delle piccole palline di circa mezzo centimetro e si friggono nell'olio già caldo.

A parte si prepara la salsa di pomodoro con un cucchiaio d'olio, sale e pepe e la si mantiene ben calda. La pasta delle lasagne va scottata, poi si inizia la preparazione vera e propria: si alterna, partendo dal fondo della teglia, uno strato di salsa di pomodoro e uno strato di pasta, poi la salsa, le polepttine, la ricotta, la mozzarella e il formaggio grattuggiato e poi si ricomincia fino ad esaurimento di tutti gli ingredienti.

Noi, alla fine della preparazione, facciamo un'ultima consistente passata di formaggio grattuggiato (che in forno formerà una golosissima crosticina croccante...).
Con il forno già caldo a 180°, si cuoce la lasagna per circa 30/40 minuti... e buon appetito !!!

7 commenti:

  1. ..ma lo sai che non avevo mai sentito questa ricetta così?.Mizziga,davvero diversa da come le preparo io....servimene un piattino che le provo!!!.

    RispondiElimina
  2. Per essere un venetaccio è la seconda volta che leggo e mi ingolosisco della lasagna napoletana!!! Prima o poi la devo provare....ciao Gianni

    RispondiElimina
  3. Io la conosco bene e so che è squisita e la vostra racconta tutta la bontà, complimenti!

    RispondiElimina
  4. è uno degli aspetti più belli del mondo dei foodbloggers scoprire ricette di cui non avevamo mai sentito parlare... l'idea delle polpette nelle lasagne è veramente nuova per me! da provare!

    RispondiElimina
  5. @Lilybet:purtroppo non è avanzata...altrimenti un piattino te lo conservavo :)))

    @Gianni: anch'io da bergamasca doc l'ho scoperta con mio marito...ed è stata una bella scoperta !

    @Maria Luisa: grazie per essere passata e per i complimenti !

    @Dalila:le polepette sono tipiche di questa lasagna che in alcuni casi trova l'aggiunta di salsiccia e uova sode... noi la preferiamo un po' più "Light"...:)))

    RispondiElimina
  6. anche io sono molto curiosa di provare, eppure qui a Roma non siamo troppo lontani...;)
    ho sempre pensato che fosse troppo "ricca" per i miei gusti, ma sai che dico?...mi e' venuta una voglia!!! ;)
    Grazie per essere passata da me....a presto
    Grazia ;)

    RispondiElimina
  7. Grazie per la tua visita...a presto !

    RispondiElimina